• Giorgia Bergantin

La prima volta #3. Alice Faloretti



Il progetto editoriale La prima volta esce bimensile su https://www.espoarte.net/

Alice Faloretti, Delusive forest, olio su carta, 30x25cm, 2021, Courtesy Francesca Antonini Arte Contemporanea




Dal cucuzzolo di un’altura i superstiti contemplavano il tremendo spettacolo.

I petti gonfi, i respiri in affanno, i volti caldi, le gambe vacillanti. Erano scalzi: avevano corso in fretta e ora i loro piedi induriti finalmente riposavano. Seguivano con lo sguardo la lava scivolare a valle, che affamata ingoiava le loro abitazioni, i loro orti, il loro amato bosco di pini. Gli alberi erano lenti a cedere: con il tronco già divorato, apparivano ugualmente vivi con le alte punte ancora verdi. Al passaggio di quello spietato liquido viscido la natura diventava materia amorfa. La terra, i sassi, l’erba, l’acqua, fagocitati in un cupo arcobaleno.

A quei pochi abitanti sopravvissuti ciò che stava accadendo appariva surreale: il luogo delle loro origini stava scomparendo; tutte le loro radici si stavano sciogliendo. Di fronte ad una tale visione i ricordi della vita trascorsa in quella foresta apparivano già appannati, simili ad un sogno, o meglio ad un’utopia.




https://www.espoarte.net/arte/la-prima-volta-3-alice-faloretti-dal-cucuzzolo-di-unaltura-i-superstiti-contemplavano-il-tremendo-spettacolo/

Classe 92, laureata in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia nel 2018, ha trascorso un periodo anche all’AVU Fine Arts Academy di Praga. I suoi paesaggi trasportano lo spettatore in un luogo altro, immaginario e visionario, in cui natura, uomini e animali si ibridano in una materia pittorica apparentemente in perpetua pulsione. Attualmente lavora tra Venezia e Brescia, dove ha ottenuto un proprio studio grazie a MO.CA. Tra qualche mese parteciperà alla mostra collettiva “L’altra individualità” a cura di Andrea Tinterri, Luca Zuccola e Domenico Russo a State Of a Milano.

https://alicefaloretti.wordpress.com/author/alicefaloretti/